.:: Atleticomesagne.com :: *Atletico Mesagne - Giallo-Blu For Ever*::.
  HOME PAGE
 


                

 

Ultime Notizie:

  • Nuovi colpi grossi per il Mesagne 
  • Il Nuovo Portale dell'Atletico Mesagne 

Rassegna Stampa: 
 

      17-05-09 MESAGNE: LA FESTA PROMOZIONE E' VICINA

        -
LEGGI ARTICOLO-

      30-11-08 MESAGNE: GIA' A RISCHIO L'ASSE DEL CALCIO 
    
        -
LEGGI ARTICOLO-

        23-11-08 INCREDIBILE: MESAGNE TORNA IN ECCELLENZA
 
         -
LEGGI ARTICOLO-


Nuovi colpi grossi per il Mesagne

Prosegue senza interruzioni la campagna di rafforzamento dell’ ASD Atletico Mesagne. Nella giornata di ieri è stato raggiunto l’accordo con i calciatori Marco Costantini, centrocampista classe 1984 proveniente dal Racale (Promozione) e Mino Vantaggiato, portiere classe 1981 proveniente dal San Pancrazio (Promozione). I due grandi colpi vanno ad aggiungersi ai vari Giuseppe Novellino e Marco Marinelli, già ufficializzati in precedenza. Comincia a prendere corpo il nuovo Mesagne 2009/2010 che si avvarrà anche della collaborazione di Fernando Argentieri come responsabile del settore giovanile.

Nuovo Acquisto: L' ASD Atletico Mesagne ha raggiunto l'accordo con Vincenzo Nazaro, forte difensore classe 1987. Nazaro, cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Taranto, ha militato nello scorso campionato di Eccelenza nelle file del Massafra collezionando 26 presenze. E' in grado di ricoprire più ruoli, ed è considerato un jolly difensivo abile a destreggiarsi sia col piede destro che col sinistro. L'operazione è stata conclusa grazie al lavoro di Enzo Pulpito e della sua Sport & Consulenza.

 

Ufficio Stampa ASD Atletico Mesagne



Il Nuovo Portale dell’Atletico Mesagne

 

“Ci siamo anche noi, perché per noi essere mesagnese è un dono che non si può strumentalizzare”.. E' con questa frase che esordisce la redazione che sorgerà nei prossimi giorni con il nuovo portale giallo-blu. Per il quarto anno consecutivo la dirigenza messapica ha affidato la direzione dell’organo al giovane Davide Daloisio, al suo fianco collaboreranno Giorgio Pasimeni, Andrea Colelli, Elisa Romano, Marco Daloisio. La novità di quest’anno è rappresentata dalla fusione delle due redazioni di atleticomesagne.it e atleticomesagne.com . Il risultato? Il nuovo organo ufficiale sarà www.atleticomesagne.com e alla figura di Daloisio verrà affiancata quella di Gabriele Profilo, giovanissimo ragazzo mesagnese che ha saputo raggiungere buoni risultati la scorsa stagione con il suo portale. I due coogestori del portale ufficiale hanno mixato le loro qualità affinché si possa produrre un sito degno della storia della Mesagne calcistica. Saranno presenti numerose novità.. A breve il nuovo portale! Non mancate..

 

Davide Daloisio

A.S.D. Atletico Mesagne

Sito Ufficiale

www.atleticomesagne.com     



Colpi grossi dell'Atletico Mesagne

 
L’ASD Atletico Mesagne comunica di aver raggiunto l’accordo con i calciatori Giuseppe Novellino e Marco Marinelli. Entrambi vestiranno la casacca gialloblè nel prossimo campionato di Promozione. Giuseppe Novellino, attaccante classe 1987, è cresciuto nel settore giovanile del Taranto, transitando poi nel Grottaglie (Serie D) e Massafra (Eccellenza). Ha disputato lo scorso campionato a Pulsano (Prima Categoria). Marco Marinelli, difensore centrale classe 1983, è cresciuto nel settore giovanile del Lecce. Lo scorso anno ha giocato il campionato di Promozione a Racale (Promozione), indossando nella sua carriera calcistica le maglie di Matera (Serie D), Squinzano (Promozione) e Brindisi (Serie D). In settimana verranno ufficializzati altri nuovi arrivi. Il presidente Todisco, infatti, è vicinissimo a far ritornare a Mesagne i calciatori Bachiro Amadu, centrocampista lo scorso anno al Boys Brindisi e Luca Potì, difensore lo scorso anno a Tricase. Si ricomporrebbe così la coppia centrale Potì-Marinelli che tanto bene ha fatto a Nardò. Per quanto riguarda il capitolo portieri, certo il ritorno dell’under Napolitano. Nelle prossime ore sarà ufficializzato l’arrivo di un grande portiere in grado di fare la differenza in queste categorie che andrà a sostituire il pur bravo Ricci impossibilitato a continuare la propria avventura per motivi di lavoro. È stato inoltre rinnovato l’accordo di sponsorizzazione con la società Aulonia, presente con il proprio marchio per il quarto anno consecutivo. A questo si aggiungerà un altro grosso sponsor cittadino. Il vestiario tecnico sarà curato dalla prestigiosa ditta Zeus.


Ufficio Stampa ASD Atletico Mesagne
 



La voce dei Tifosi Giallo-Blu

Il gruppo UBM, Ultras Brigate Messapiche, si dissocia nettamente dalla scelta effettuata da alcuni imprenditori mesagnesi di far nascere una nuova squadra di calcio, in concorrenza a quella già esistente. In concorrenza, appunto e in competizione, non solo sportiva (ben venga se fosse solo una sfida calcistica) ma anche ormai cittadina, visto che sembra tanto una scelta politica. Se nuove forze volevano investire sul calcio, avrebbero potuto rilevare l’Atletico Mesagne, perché, storicamente, due squadre di calcio nel nostro paese si sono reciprocamente attratte e distrutte, perdendo la propria storia e credibilità. La competizione, mai come in questo caso, non porta alcun vantaggio ma solo molti disagi a tanti giovani come noi che, partecipando ai vari campionati juniores, vediamo paurosamente ristretti i già precari e pericolanti spazi destinati ai ragazzi mesagnesi che praticano il gioco del calcio. Volendo fare un esempio di orari di allenamento, ai più giovani toccherebbero le briciole legate ad un utilizzo dello stadio Tagliata quasi “notturno”, situazione non certo invidiabile specialmente d’inverno. E si, perché la precedenza ovviamente va alle due formazioni di Promozione, e solo dopo le 19 si torna a fare sport. La nostra dissociazione non è affatto strumentale, visto che per primi abbiamo criticato quando c’era da criticare. Adesso questa scelta non fa altro che danneggiare una realtà calcistica già esistente da dieci anni sul territorio, comunque consolidata e che ha ottenuto negli anni degli ottimi risultati sportivi. Sappiamo bene quanto sia difficile per gli imprenditori sostenere il programma sportivo di una società, e restiamo perplessi per come ciò possa realizzarsi a Mesagne. Questa non è altro che una guerra tra poveri che non aiuta assolutamente il paese; la scelta di far nascere un “Mesagne
1929”, pur opinabile nel rispetto comunque delle idee altrui, non è assolutamente costruttiva ma solo distruttiva, con la prospettiva purtroppo che tra pochi anni il calcio a Mesagne sia solo un dolce e caro ricordo. Con queste poche righe tanti ragazzi come noi vogliono far conoscere a tutta la città di Mesagne quanto sia difficile fare il calcio, sia dal punto di vista economico che da quello legato all’utilizzo delle strutture. Ora che queste due problematiche saranno elevate al quadrato, lasciamo trarre tutti i cittadini le rispettive conclusioni.

 

UBM (Seguono 30 firme)



Mesagne: Percorso 2008/2009.. E pensiero al futuro!

Ripercorriamo insieme la stagione gialloblu 2008/2009 a partire dall’estate scorsa, quando il titolo del Mesagne Calcio (militante nel campionato di Eccellenza) viene scambiato per motivi economici con il titolo di Prima Categoria della Commenda Brindisi, rinominato Boys Brindisi Calcio. Dopo anni di calcio e sacrifici, arriva il buio profondo”. Certo, spessore decisamente diverso e non paragonabile al recente campionato di Eccellenza, ma comunque calcio. A settembre 2008 la formazione mesagnese, sotto il nome di Atletico Mesagne, riparte dal campionato di Prima Categoria Girone B con un piccolo particolare, ovvero con lo sciopero del tifo a tempo indeterminato.
In un modo o nell’altro si va avanti e le prospettive sono fin da subito ambiziose: tentativo di vittoria della Coppa Puglia ma soprattutto la vittoria del campionato per accedere in Promozione e ridare la luce, ancora una volta, a questa città sotto il profilo dello sport.

Si inizia nel migliore dei modi, con i risultati che arrivano con ottima regolarità e continuità. L’Atletico Mesagne colleziona risultati utili e positivi giornata su giornata, al fine di raggiungere la meta finale. Il primo incidente di percorso arriva nella trasferta di San Giorgio, poi tutto torna a filare liscio con la straripante vittoria contro il Casamassima e il pareggio in trasferta sul difficile campo di Sammichele. Arrivano successi molto importanti che ridanno fiducia e morale all’intero ambiente gialloblu, e in contemporanea la capolista Andrisani comincia a perdere colpi, e il distacco dai tarantini si riduce da -8 a -2.

Come se non bastasse, la rosa del Mesagne nel mercato di riparazione si arricchisce di altri due innesti: Pisconti (difensore centrale) e Serio (centrocampista). Il 29 Gennaio la squadra allenata da Calabrese viene eliminata dalla Coppa Puglia e tutte le forze si concentrano sul campionato. Con il proseguimento della stagione il Mesagne s’impossessa prepotentemente della testa del girone, che in un primo momento viene occupato dal Martina, ma con l’arrivo del difensore Giudice ex del Carovigno, i gialloblu iniziano la scalata verso la Promozione diretta e tutte le concorrenti rallentano nella tana mesagnese, ad eccezione del Fragagnano. Nel finale di stagione i leoni mesagnesi mollano la presa e sbandano in casa del Casamassima e del Pulsano. Ma le sorti del campionato non cambiano!!! Il 17 Maggio 2009 i gialloblu di Calabrese, grazie alla vittoria messa a segno contro il Castellaneta, vengono incoronati vincitori del Campionato di Prima Categoria Girone B. Il 24 Maggio 2009 con la conquista del Titolo Regionale di Prima Categoria, il Mesagne di Mister Calabrese conclude nel migliore dei modi una straordinaria stagione 2008/2009.

Diamo uno sguardo ai dati di fine stagione: la formazione del Presidente Vincenzo Todisco si è classificata 1^ nella graduatoria finale, con un bilancio più che soddisfacente: in 32 gare giocate i gialloblu hanno collezionato 21 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte; 67 sono le reti finalizzate mentre 29 quelle subite. I giocatori impiegati durante il torneo sono stati 33, e il migliore marcatore della compagine mesagnese è stato David Caraccio con 30 goal (27 in campionato e 3 in Coppa Puglia), seguito da Piero Pella con 21 (17 in campionato e 4 in Coppa Puglia). Il campionato appena concluso ha visto prevalere nettamente la formazione di mister Roberto Calabrese sia nell’aspetto tecnico con la presenza di buoni giocatori con caratteristiche eccellenti, sia nell’aspetto organizzativo. Se si considera il naufragio della scorsa estate e il punteggio finale di questo campionato (69 punti) sicuramente qualcosa di buono è stato fatto. Ora il futuro è imminente, ed il campionato di Promozione non è uguale a quello di Prima Categoria..!! Bisognerà mettere da parte i rancori, l’orgoglio e guardare avanti, per un futuro migliore del passato e del presente!

La redazione di Atleticomesagne.com augura a tutta la squadra, al mister, alla società, e a tutti i visitatori che giornalmente accedono al nostro sito, una felice Estate 2009.

 

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


L'Amministrazione premia l'Atletico Mesagne

In data 26-05-09, il Mesagne, vincitore del Campionato di Prima Categoria Girone B e del Titolo Regionale, è stato ricevuto presso Palazzo dei Celestini, sede della residenza municipale, dal Sindaco Vincenzo Incalza, dall’Assessore allo Sport Francesco Rini e dalla Giunta per i ringraziamenti di rito. Ogni singolo componente della squadra gialloblu è stato premiato con una medaglia per l’eccellente lavoro portato avanti tutto l’anno calcistico, mentre il Presidente Vincenzo Todisco e l’allenatore Roberto Calabrese sono stati omaggiati con una targa ricordo.
 In tale evento il Presidente Vincenzo Todisco ha donato il Titolo al Comune che, di fatto, ne diventa il proprietario. La conclusione della donazione è stata la seguente: "Il Titolo di Mesagne, non si potrà più vendere".

VISUALIZZA LA PHOTO-GALLERY:
CLICCA QUI

VISUALIZZA IL VIDEO DEI RINGRAZIAMENTI:
CLICCA QUI

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


Finale Regionale: Mesagne - Ascoli Satriano  2 - 1 



FORMAZIONI

MESAGNE: Ricci, Luggeri, Palma, Candita, Durante, Santoro(80' Giudice), Ingrosso, Pizzileo, Pella(86' Minelli), Caraccio(89' Eleni), Vinci.

Allenatore: Calabrese

 

ASCOLI SATRIANO: Bruno, Cartagine/78' Russo), Totaro, Galli, Fiore, Albenzio, Diamole, Cesa, Pinnelli, Montemorra, Contino(46' Iorio). 

Allenatore: De Martino



MARCATORI: 52' Pella (M); 77' Diamole (A); 85' Pella (M)

 

NOTE: Stadio Comunale “Tagliata” - Mesagne: terreno di gioco in erbetta sintetica in buone condizioni - Tempo soleggiato - Temperatura 26°C. 

 

ARBITRO: Panarese - Lecce


Si conclude con la ciliegina sulla torta la straordinaria stagione 2008/2009 del Mesagne, che dopo aver conquistato contro il Castellaneta la Promozione, si laurea anche Campione Regionale della Prima Categoria Anno 2008/2009. A farne le spese è stato l’Ascoli Satriano di mister De Martino, vincitore rispettivamente del Girone A.. Non male la prova degli ascolani in tutto l’arco dei 90’ di gioco, ma il campo ha parlato e il Mesagne ha dominato una partita non facile. 

Un risultato che non rispecchia l’andamento di gara, poiché la formazione di Calabrese avrebbe potuto vincere questa finale con un passivo più ampio, viste le troppe conclusioni mandate alle ortiche. Inizio di gara privo di azioni importanti, con le due squadre protese a studiarsi e captare i giusti movimenti per arrivare in area di rigore avversaria. La prima occasione da rete arriva in favore del Mesagne: sugli sviluppi di un corner, Pella anticipa l’uscita di Bruno con un’incornata, la sfera scavalca l’estremo difensore ascolano ma il caos viene sventato a ridosso della porta dalla retroguardia foggiana. L'Ascoli Satriano non resta a guardare, e pochi minuti dopo rabbrividisce il Mesagne con Cesa che, in seguito ad una serie di numeri sulla retroguardia mesagnese, penetra all'interno dell'area gialloblu, ma fortunatamente la sua azione non viene portata a termine grazie alla pronta chiusura di Santoro che evita il pericolo.

I gialloblu non si fanno intimorire, e al 27’ si riversano pericolosamente in avanti con il giovane Vinci che, dopo essere stato servito alla perfezione, mette in mezzo un assist calibrato verso Caraccio appostato in area ascolana, ma sfortunatamente il Bomber Mesagnese non trova il giusto tempo per insaccare la sfera in porta. Pochi minuti più tardi è Durante a sprecare una buona occasione da rete, quando su conseguente lancio pervenuto da calcio d'angolo, prima intercetta la sfera, e poi liberando una potente conclusione che termina di poco a lato. Il finale di primo tempo termina con l’Ascoli Satriano vicino alla rete del vantaggio.. il merito è in gran parte della formazione ascolana, ma è la presa insicura di Ricci a causare i brividi maggiori, che non riesce a bloccare un tiro minaccioso scagliato dalla lunga distanza.. La paura viene scacciato da Palma che allontana prontamente il pericolo. Al termine dei primi 45’ il parziale rimane stabile sullo 0 a 0,

Secondo tempo che non delude le aspettative di una finale emozionante: si prospettava che sia il Mesagne sia l’Ascoli Satriano avrebbero cercato in tutti i modi di mettere anima e cuore alle proprie giocate per aggiudicarsi il Titolo Regionale della Prima Categoria.. Così è stato!!

Nella ripresa il Mesagne parte subito intraprendente e ispirato, costringendo la formazione di De Martino a subire il possesso palla e il buon gioco. La prima chance della seconda frazione di gioco arriva sui piedi di Palma, ma purtroppo la sua percussione in area avversaria termina nel peggiore dei modi, ovvero con il difensore mesagnese chiuso dall’estremo difensore ascolano. Al minuto 7 s.t. la situazione per i foggiani incomincia a diventare difficile e il Mesagne si porta in vantaggio grazie al duetto Caraccio - Pella: progressione in area del bomber, Bruno esce per chiudere lo specchio della porta e con un passaggio al bacio serve Pella, che a porta vuota insacca la sfera per l’1 a 0 del Mesagne.

I leoni mesagnesi mollano la presa e i foggiani prendono il mano il gioco senza però creare grosse preoccupazioni. Mister De Martino decide di mandare in campo forze fresche per tentare il tutto e per tutto, e infatti al 32 s.t. Diamole con un grandissimo pallonetto beffa Ricci e sigla l’1 a 1. Per il Mesagne tutto da rifare!!! Gli ospiti si scrollano di dosso la pelle da lepre e invertono i ruoli. Ad un Ascoli Satriano molto incisivo e manovriero si sussegue un Mesagne sfortunato e poco concreto. La conferma di quanto detto arriva prima con la straordinaria azione di Caraccio e la conclusione da dimenticare, e poi con la clamorosa palla goal spazzata dal difensore ascolano a pochi centrimetri dalla linea di porta. Il Mesagne incomincia a crederci e al 40 s.t. la formazione gialloblu mesagnese trafigge per la seconda volta Bruno: passaggio filtrante di Caraccio per Pella che dribla l'estremo difensore ascolano e in seguito insacca in porta firmando la rete del 2 a 1 e quindi della vittoria!

Il tempo scorre e in pochi attimi si giunge al fischio finale, con il Mesagne che non fallisce l’obiettivo e centra, con una prestazione sopra le righe, il Titolo Regionale della Prima Categoria. Nulla da fare per l’Ascoli Satriano che esce sconfitto da Mesagne, ma con tanto di rispetto. La stagione dei nostri leoni gialloblu termina qui, con grande gioia e ambizione per il futuro.  GRAZIE RAGAZZI PER LE EMOZIONI CHE CI AVETE FATTO PROVARE DURANTE QUESTA STAGIONE!!!

VISUALIZZA LA PHOTO-GALLERY:
CLICCA QUI

 

A cura della redazione di Atleticomesagne.com



                                               Pagina Successiva
=>

 

 

 
   
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=

Copyright 2009 © Atleticomesagne.com - Tutti i contenuti del sito non sono assolutamente utilizzabili o riproducibili senza l'espressa autorizzazzione del responsabile del sito.
Per qualsiasi informazione info@atleticomesagne.com - Powered by Gabriele Profilo