.:: Atleticomesagne.com :: *Atletico Mesagne - Giallo-Blu For Ever*::.
  HOME PAGE: News 1
 

Il Punto della 32^ Giornata

32^ Giornata: Serio, Pizzileo e Caraccio affondano il Sammichele, e il Mesagne è ad un passo dalla Promozione!; Termina a reti bianche il match tra Rutigliano e Martina; Il Casamassima, approfittando del pareggio maturato a Talsano tra Andrisani e Pulsano (1-1), vince di misura contro l’Appia e si porta a quota 53 punti, agganciando la zona play-off; Cinquina del Fragagnano sul derelitto Laterza, che retrocede in Seconda Categoria; La Paolo VI vince per 1 a 0 sul S. Giorgio, e lo inguaia seriamente; Scivolone del Gioia in casa del S. Vito; La Virtus Taranto vince meritatamente contro il Capurso e mantiene il passo delle concorrenti; Ha riposato questa giornata il Castellaneta. 
La vittoria del Mesagne sul Sammichele e il conseguente pareggio del Martina, consegnano di fatto la vittoria del campionato agli uomini di Calabrese. Gli uomini di Santostasi non sono mai stati a guardare, hanno cercato di rispondere al vantaggio gialloblu siglato da Serio, e si arresi solo nell'ultimo quarto d'ora. Le cinque lunghezze di vantaggio sulla formazione di mister Lella a due giornate dal termine, permettono al Mesagne di poter affrontare la trasferta di Pulsano senza grosse preoccupazioni. Infatti, in caso di non vittoria del Martina, la squadra gialloblu potrebbe già festeggiare la Promozione con una giornata di anticipo.
Pareggio sostanzialmente giusto quello tra la Rutiglianese e il Martina visto l’andamento della gara. Una trasferta insidiosa per la squadra di Lella che giocavano al cospetto di una squadra che occupa saldamente la terza posizione in graduatoria. Con la concomitante vittoria casalinga del Mesagne contro il Sammichele di Santostasi, i bianco azzurri del Martina sono ora a cinque lunghezze dalla capolista a due giornate dal termine della stagione, quindi i play-off sembrano ormai cosa fatta salvo incredibili colpi di scena.

Termina in parità la sfida play off tra l'Andrisani Taranto e il Pulsano. Molto amaro in bocca per i padroni di casa. La squadra di mister Paradisi pareggia 1-1 in maniera beffarda, facendosi recuperare proprio all’ultimo minuto con un rigore di Rito. A sorridere del pareggio maturato a Talsano è il Casamassima di mister D’Ermilio, che vincendo in terra brindisina contro l’Appia Brindisi, raggiunge al 5° posto (play off) la formazione di Paradisi e di Frascella. Non riesce proprio a tirarsi fuori dalla zona pericolosa la squadra di Sabatelli, superata nella sfida casalinga per una rete a zero da un Casamassima che ha saputo mantenere ben saldi i nervi portando a termine una partita scontrosa. Alla squadra brindisina manca un solo punto per p
oter festeggiare la permanenza in 1^ Categoria.
Partita facile per i colori bianco verdi del Fragagnano, che rispettando i pronostici, portano in dote altri tre punti. Poco più di una partita di allenamento per gli uomini di mister Novellino, che hanno messo in mostra ancora una volta un gioco di squadra armonioso, anche nel momento dello svantaggio iniziale messo a segno dal Laterza. Con questa sconfitta la squadra allenata da Lomagistro retrocede in Seconda Categoria con due giornate di anticipo.
Traguardo quasi vicino per la Paolo VI. Lasciata alle spalle la brutta trasferta di Martina e recuperata serenità e cuore, la formazione di Murianni ottiene un’importante vittoria, raggiungendo di nuovo in classifica lo stesso San Giorgio e si porta a -1 dal Gioia. Decisive saranno le prossime due partite che vedranno i diretti rivali confrontarsi rispettivamente contro Casamassima e Sammichele per la Paolo VI, Rutiglianese e San Vito per il S. Giorgio. 
Il San Vito regola il Gioia, costringendolo allo scivolone esterno. Un rotondo 2 a 0 per la squadra brindisina che alimenta le speranze dei tifosi bianco verdi, che sperano di acciuffare nell’ultima giornata di campionato la sospirata salvezza. Brutta caduta del Gioia, che ora sente sul collo il fiato delle inseguitrici protese alla salvezza.
La Virtus Taranto vince meritatamente contro il Capurso di Filannino e mantiene il passo delle concorrenti. Ottima la prestazione della squadra di Ludovico, che costruisce il successo nella seconda frazione di gara con un arrembaggio che produce buoni frutti. Il Capurso che dovrà giocarsi il tutto e per tutto nella fase post-campionato, ovvero ai play out.
Ha riposato questa giornata il Castellaneta di mister Lippolis.

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


32^ Giornata: Mesagne - Sammichele  3 - 0



FORMAZIONI

MESAGNE: Ricci, Luggeri, Ingrosso, Candita, Durante, Serio (62' Santoro), De Giorgi, Pizzileo, Pella (77' Giudice), Caraccio (87' Lazoi), Vinci.
Allenatore: Calabrese

SAMMICHELE: Tasso, Loconte, Pascalicchio, Solito, Vittore S., Pepe, Pastore, Vittore D., Tanzi, Salvati, Spinelli G.
Allenatore Santostasi


MARCATORI:
20' Serio (M); 75' Pizzileo (M); 78' Caraccio (M)

NOTE:
Stadio Comunale “Tagliata “: terreno di gioco erbetta in buone condizioni - Tempo Sereno - Vento moderato teso da Nord; Temperatura 13°C.

ARBITRO:
 Cavalera - Taranto

Strepitosa vittoria della formazione allenata da Calabrese, che con un largo 3 a 0 si libera della pratica Sammichele e riscatta a pieni voti il ko rimediato a Casamassima. Una vittoria che assume un doppio fascino con il pareggio del Martina sul terreno della Rutiglianese… E ora il distacco è di 5 lunghezze!
Performance eccellente, senza sbavature e sopra le righe quella messa in mostra dagli 11 leoni gialloblu. Inizio scoppiente per i padroni di casa, subito riversati in fase offensiva alla ricerca del vantaggio.. Dopo appena 2 giri di lancetta a rabbrividire la retroguardia biancoazzurra è bomber Caraccio che con un passaggio filtrante pesca Pella appostato in area di rigore, il quale ostacolato dal muro barese non riesce a insaccare la sfera in porta. L’inizio a rallentatore del Sammichele, permette ai gialloblu di sfruttare con estrema facilità ogni svarione difensivo barese, e al 3° minuto è ancora Pella ad impensierire la formazione di Santostasi completamente in affanno, ma la sua conclusione termina di poco a lato.
La partita entra nel vivo quando al 15’ Serio con la bellissima acrobazia, spedisce la sfera a pochi passi dalla porta difesa da Tasso, lasciando tutti stupefatti. Ma non è finita, perché 5 minuti dopo, è lui il protagonista del vantaggio mesagnese, in seguito ad un assist di Vinci. Mesagne 1 - 0 Sammichele!
Il possesso palla attuato da Calabrese matura buoni frutti, e al 26’ il Mesagne guadagna una punizione d’oro che Vinci lancia direttamente in porta, Tasso non si fa trovare impreparato ma la sua presa difettosa da origine ad un rimpallo favorendo Luggeri che spreca malamente. 
La rete del vantaggio gialloblu scalda gli animi, e a pagarne le conseguenze è mister Santostasi che dopo molte critiche all’indirizzo del direttore di gara, viene allontanato dal terreno di gioco. 
Espulsione che produce effetti negativi sulla formazione ospite e Pella grazie all’ennesimo rimpallo del portiere barese ha l’opportunità di portare a 2 il bottino mesagnese, ma il suo tiro si spegne oltre la linea di fondo. Sul finire della prima frazione di gioco, Vinci con una battuta inaspettata da punizione, sorprende la retroguardia biancoazzurra, ma la sfera sorvola la traversa. Al termine del primo tempo il risultato vede premiare meritatamente il Mesagne di Calabrese per 1 rete a 0.
Seconda parte di gara che riprende con lo stesso canovaccio del primo tempo, ovvero con il Mesagne prepotentemente riversato in fase offensiva, sempre attento a non scoprirsi per non favorire le giocate avversarie, e Sammichele con la difficoltà di esprimere le proprie potenzialità di fronte alla squadra di casa. Difficoltà che si ripercuotono sull’andamento della gara. Ad un Sammichele poco reattivo e privo di idee, si sussegue un Mesagne molto energico ma poco finalizzatore delle occasioni propizie.. A confermare quanto detto fin ora è la fantastica giocata ammaestrata da Vinci, con conseguente conclusione da dimenticare!
La prima occasione da rete per il Sammichele di mister Santostasi arriva al minuto 22’, grazie un tiro pericolosissimo scoccato da buona posizione dall'attaccante biancoazzurro, ma fortunatamente il mago dei
tuffi ossia Ricci para prontamente riuscendo a mantenere inviolata la porta mesagnese.
Pochi attimi per riorganizzare le idee e il Mesagne torna a pungere gli uomini di Santostasi: Caraccio penetrato in area di rigore avversaria, scaglia un potente bolide che Tasso riesce a spezzare in angolo con sicurezza.
Al 30’ s.t. Capitan Pizzileo con una punizione potente, calibrata e diretta in porta trafigge la porta difesa da Tasso, e per il Mesagne è 2 a 0. Ma a chiudere la partita dopo 3 giri di lancette dal doppio vantaggio gialloblu è Caraccio, abile a sfruttare una corta respinta dell’estremo difensore barese. Mesagne 3 - 0 Sammichele!
Partita chiusa e Mesagne in vena di gioia e allegria.. Decisiva sarà la prossima partita che vedrà i diretti rivali, scontrarsi rispettivamente contro Pulsano per il Mesagne, e S.Vito per il Martina. Le cinque lunghezze di vantaggio sul Martina a due giornate dal termine, permettono al Mesagne di poter affrontare la trasferta di Pulsano senza grosse preoccupazioni. Infatti, in caso di non vittoria del Martina, la squadra gialloblu potrebbe già festeggiare la Promozione con una giornata di anticipo. Altrimenti la festa sarà rinviata a domenica 17 Maggio quando allo Stadio Comunale "Tagliata" arriverà il Castellaneta di Lippolis, formazione ormai salva e senza particolari obiettivi. Domenica 10 Maggio in merito al match Pulsano - Mesagne, ci sarà la Web-Cronaca della partita per chi non potrà seguire e tifare i colori della propria squadra. Turno valevole per la 33^ giornata del campionato di Prima Categoria Girone B.

Photo-Gallery: LEGGI TUTTO


A cura della redazione di Atleticomesagne.com


32^ Giornata: I Risultati

Virtus Taranto - Capurso 3 - 1

Mesagne - Sammichele 3 - 0

Paolo VI - S. Giorgio 1 - 0

S. Vito - Calcio Gioia 2 - 0

Appia Brindisi - Casamassima 0 - 1

Andrisani Calcio - Pulsano 1 - 1

Rutiglianese - G. Martina 0 - 0

Fragagnano - Laterza 5 - 1

Riposa >>> Castellaneta



Classifica della 32^ Giornata


Mesagne 66
G.Martina 61
R.Rutiglianese 56
Andrisani 53
Pulsano 53
Casamassima 53
Fragagnano 49
Sammichele 45
Castellaneta 44
A.Brindisi 40
Gioia 35
A.S.Giorgio 34
Paolo VI 34
Virtus Taranto 31
S.Vito 29
Capurso 15
Laterza 9



Il Punto della 31^ Giornata

31^ Giornata: Il Casamassima di mister D’Ermilio travolge per 4 reti a 2 il Mesagne e riapre i giochi alle inseguitrici dei gialloblu; Il Martina ringrazia, e con lo splendido poker sulla Paolo VI si riporta a -3 dalla formazione di Calabrese; Il Pulsano ritorna al successo e raggiunge a quota 52 punti l’Andrisani di Paradisi, che con lo scivolone esterno sul terreno del Sammichele, sente sul collo il fiato del Casamassima sempre più vicino; Vittoria pesante della Rutiglianese a Gioia per 3 reti a 2; Il Fragagnano cala il tris a Capurso; L’Atletico S. Giorgio vince tra le mura amiche contro l’Appia Brindisi e si allontana dalla bassa classifica; Pari e patta tra S. Vito e Laterza; Ha riposato questa giornata la Virtus Taranto.

Splendida vittoria dei ragazzi di mister D’Ermilio che affossano il Mesagne per 4 reti a 2 grazie alle reti di Carrassi, Testini e Prisciandaro (2) nella ripresa, e di Giudice e Caraccio per la squadra di Calabrese. Vittoria meritata e combattuta per i gialloblu di D'Ermilio, che con questa prestazione convincente per quantità e qualità di gioco meriterebbe senza dubbio una posizione nella griglia playoff. Per il Mesagne una battuta d'arresto che non dovrebbe compromettere il cammino verso la Promozione diretta. 

La Gioventù Martina rifila quattro goal al Paolo VI, il Mesagne perde a Casamassima e allora i giochi per il primo posto si riaprono. I gialloblu sono sempre in vetta alla graduatoria, ma adesso con sole tre lunghezze di vantaggio sui martinesi a tre giornate dal termine della stagione regolare. Una vittoria meritata quella degli uomini di Lella al cospetto di una squadra jonica volitiva, ma senza dubbio, dal tasso tecnico inferiore. Decisive le reti di Vasco, Ancona, Marzano, Martina, che con 2 reti per tempo liberano il Martina dalla pratica Paolo VI.

Il Pulsano è ritornato alla vittoria sul neutro di Maruggio contro il Castellaneta, per l'impraticabilità del terreno di gioco di Pulsano a causa delle folte erbacce presenti. I biancorossi di mister Lippolis privi dei suoi maggiori talenti e con un folto numero di under tra le proprie file, escono sconfitti nel confronto con la formazione di Frascella per 2 a 0, grazie alla doppietta di Novellino. Successo scaccia crisi quello messo a segno dai giallo neri che nelle ultime 5 giornate, prima della sosta benefica, avevano accumulato 3 soli punti.
Brutto scivolone esterno per l'Andrisani di Paradisi che sul campo del Sammichele perde con il risultato di 3 a 1. La squadra di casa passa in vantaggio dopo soli dieci minuti di gioco con Spinelli e raddoppia al 10' della ripresa con Salvati, chiudendo definitivamente il match al 15' s.t. con Pastore, grazie ad un'ottima azione di contropiede. La rete della bandiera per la formazione tarantina la realizza Ricci sul finire della gara. Sconfitta che costa cara alla squadra rossoblu, agganciata dal Pulsano di mister Frascella vittorioso sul Castellaneta. 

Continua la corsa verso i play off della matricola Rutiglianese, che incamera il sesto risultato utile consecutivo in quel di Gioia Del Colle, vincendo con lo stesso risultato dell'andata: 3-2. A firmare le reti del successo granata sono stati Ferorelli e lo scatenato Miolla. Vittoria che permette agli uomini di De Gregorio di approdare al 3° posto in graduatoria a sole 5 lunghezze dal Martina, attualmente secondo. Per il Gioia Calcio una sconfitta che non aggrava la posizione in classifica, poiché la zona play out ha un distacco di 4 lunghezze.

Netta supremazia del Fragagnano che vince con facilità a Capurso. La squadra di mister Novellino costruisce il successo nella seconda frazione di gioco, insaccando ben 3 volte la palla alle spalle dell’estremo difensore barese. Evidente il divario tecnico tra le due formazioni e la dinamica del risultato conferma quanto detto. Capurso che a 3 giornate dal termine deve guardarsi alle spalle per non essere beffato dal fanalino di coda Laterza.

Vittoria importante per il San Giorgio che supera l'Appia Brindisi e fa un passo verso la salvezza diretta. Partita giocata a ritmi alti da entrambe le formazioni, che fino allo scadere dei minuti di gioco hanno dato prova di  grande spettacolo siglando una rete per parte. Buona la performance della squadra di casa, che dopo lo svantaggio iniziale, ha ribaltato prima il risultato, poi ha subito al 90’ la rete del pareggio e al 90’+2’ ha siglato la rete della vittoria con Latagliata D. Per l’Appia Brindisi una sconfitta immeritata per quanto dimostrato in campo.

Lo scontro di bassa classifica tra Laterza e S. Vito termina in parità: 2 a 2. Laterza che grazie al pareggio contro i brindisini, rimane ancora in gioco per poter acciuffare i play out lontani 6 lunghezze. Se la formazione tarantina nel prossimo turno rimedierà una sconfitta sarà retrocesso direttamente in Seconda Categoria con 2 giornate di anticipo. I brindisini, invece, visti i risultati delle concorrenti, sprecano una buona occasione per accorciare le distanze.

Ha riposato questa giornata: Virtus Taranto.

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


31^ Giornata: Casamassima - Mesagne  4 - 2




FORMAZIONI 


CASAMASSIMA: Bruno, Spinelli C., Demola (45° Lagonigro), Lovecchio, Gravina, Lattarulo, Testini, Miella, Prisciandaro (80° Cardone), Carrassi, Spinelli A. (75° Zaccaria).
All. D'Ermilio

MESAGNE: Ricci, Candita, Ingrosso (76° Minelli), Giudice, Durante, Santoro (75° Luggeri), De Giorgi, Pizzileo, Pella, Caraccio, Vinci. 
All. Calabrese



MARCATORI: 10° Carrassi; 31° Testini; 36° Giudice; 47°-76° Prisciandaro; 67° (R) Caraccio

NOTE: Espulsi: Gravina e Milella per doppia ammonizione / Ammoniti: Bruno, Demola, Gravina, Milella, Prisciandaro, Carrassi - Candita, Durante, De Giorgi, Pizzileo, Vinci

ARBITRO: Laudato di Taranto

Pesante sconfitta per il Mesagne di Mister Calabrese sul terreno delle api gialloblu del Casamassima! Dunque, il Mesagne esce a testa bassa dal match contro la formazione di Mister D’Ermilio che rifila alla squadra mesagnese la prima sconfitta esterna e ben 4 reti riscattando il ko dell’andata. Una prestazione deludente quella messa in luce dalla capolista che per tutto l’arco dei 90’, ha dovuto subire il pressing dei padroni di casa.

La fame di vittoria del Casamassima ha messo a tacere sin dai primi minuti di gioco, le giocate della squadra ospite, occupando e coprendo l’intero campo con pedine di grosso calibro. E’ stato un inizio frenetico quello della squadra di D’Ermilio che da subito ha messo sottopressione l’area mesagnese. Ma la prima chiara occasione da rete arriva sulla testa di Pizzileo che spedisce di poco a lato dalla porta difesa da Bruno, una palla vagante in area di rigore in seguito ad una punizione battuta da metà campo.

Pochi minuti per studiare la tattica di Calabrese, e il Casamassima prende in mano il pallino del gioco: con un’azione manovrata Spinelli A. riesce a inoltrarsi nel cuore dell’area di rigore mesagnese, ma su conseguente tiro di quest’ultimo, Ricci si fa trovare pronto e blocca la palla con estrema sicurezza. 
Per la squadra di Capitan Pizzileo, il gelo arriva al 10° minuto, quando Carrassi penetrato in area mesagnese, sfrutta una disattenzione difensiva dell’avversario e firma la rete del vantaggio casalingo. Casamassima 1 - 0 Mesagne e partita che inizia nel peggiore dei modi per la formazione di Calabrese.
Rete che spedisce i mesagnesi tra le nuvole e il Casamassima nel paradiso della felicità… Felicità che diventa impresa nel momento in cui Testini, sfruttando ancora una volta lo svarione difensivo offerto dal Mesagne, sigla il doppio vantaggio per la formazione barese.
L’incitamento costante di Mister Calabrese ai suoi uomini, permette alla formazione gialloblu di riorganizzare le idee, e dopo pochi giri di lancetta il Mesagne ritorna sui suoi passi e accorcia le distanze grazie a Giudice, che trova la testata vincente su conseguente lancio pervenuto da punizione. Goal che scuote i leoni gialloblu, che si riversano fino al termine del primo tempo in fase offensiva.. Senza risultati! Al termine dei 45’ il parziale premia il Casamassima per 2 a 1 sui mesagnesi.
Secondo tempo che non delude le aspettative di un finale di gara emozionante: si prospettava che il Mesagne avrebbe cercato in tutti i modi di ribaltare la gara, e il Casamassima che avrebbe cercato a tutti i costi di portare a casa la vittoria… Così è stato!! 

Seconda frazione di gioco che inizia con lo stesso canovaccio del primo tempo, ovvero con il Casamassima pericoloso in tutte le zone del campo, e il Mesagne con la difficoltà di esprimere le proprie potenzialità di fronte alla squadra di casa. Difficoltà che si ripercuotono sull’andamento della gara, e il 3 a 1 siglato da Prisciandaro all’inizio della seconda parte di gioco, conferma quanto detto. Mesagne che non intende fare lo spettatore e a riaccendere le speranze di riacciuffare la gara, è il rigore assegnato dal direttore di gara in favore del Mesagne per una scorrettezza subita in area di rigore barese: all’uno contro uno tra Caraccio e Bruno, l’attaccante gialloblu ha la meglio sul portiere e insacca la palla alle sue spalle, mettendo a segno la sua 23^ rete stagionale. Il Mesagne non molla e al 27’ s.t. tira fuori gli artigli per un possibile pareggio, ma sfortunatamente il tiro scagliato da Caraccio si stampa sul palo esterno, e la sfera termina oltre la linea di fondo. Al 31’ s.t., a chiudere i giochi è la potente punizione di Bomber Prisciandaro, che si insacca alle spalle di Ricci.

L’ultima azione della gara vede protagonista Bruno, che su punizione dal limite in favore dei gialloblu, spezza con sicurezza in angolo. Al triplice fischio finale, il Mesagne si ritrova ancora capolista con un vantaggio di 3 lunghezze sul Martina. Una sconfitta può pervenire, ma bisognerà riorganizzare le idee per questo finale di stagione. Decisive saranno le prossime due partite che vedranno i diretti rivali, scontrarsi rispettivamente contro Sammichele e Pulsano per il Mesagne, Rutiglianese e S.Vito per il Martina. 


Video-Sintesi: CLICCA QUI

Photo-Gallery: CLICCA QUI

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


31^ Giornata: I Risultati

Sammichele - Andrisani 3 - 1

S. Giorgio - A. Brindisi 3 - 2

Casamassima - Mesagne 4 - 2


Pulsano - Castellaneta 2 - 0

Capurso - Fragagnano 0 - 3

G. Martina - Paolo VI 4 - 0

Gioia - R. Rutiglianese 2 - 3

Laterza - S. Vito 2 - 2

Riposa >>> V. Taranto


Classifica della 31^ Giornata


Mesagne 63
G.Martina 60
R.Rutiglianese 55
Andrisani 52
Pulsano 52
Casamassima 50
Fragagnano 46
Sammichele 45
Castellaneta 44
A.Brindisi 40
Gioia 35
A.S.Giorgio 34
Paolo VI 31
Virtus Taranto 28
S.Vito 26
Capurso 15
Laterza 9



                                                  <=  Pagina =>

 
   
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=

Copyright 2009 © Atleticomesagne.com - Tutti i contenuti del sito non sono assolutamente utilizzabili o riproducibili senza l'espressa autorizzazzione del responsabile del sito.
Per qualsiasi informazione info@atleticomesagne.com - Powered by Gabriele Profilo