.:: Atleticomesagne.com :: *Atletico Mesagne - Giallo-Blu For Ever*::.
  HOME PAGE: News 2
 

Il Punto della 30^ Giornata 

30^ Giornata: Crolla il Martina sul terreno dell’Appia Brindisi e il Mesagne si porta dunque a 6 lunghezze di vantaggio sui tarantini; Fondamentale vittoria per Andrisani e Rutiglianese rispettivamente contro Casamassima e Laterza, successo che permette ad entrambe le formazioni di scavalcare in graduatoria il Pulsano; Sprofonda il Sammichele nelle grinfie del Castellaneta; Brutta sconfitta per la Virtus Taranto, travolta da un poker a Fragagnano; Il Gioia Calcio esce indenne da Paolo VI; Valanga di gol dei bianco verdi del San Vito contro il Capurso; Ha riposato questa giornata il Pulsano.
Caraccio, Pella e Pizzileo mettono in ginocchio il S. Giorgio, e il Mesagne porta a sei i punti di vantaggio sulla seconda in classifica Martina, sconfitta dall'Appia Brindisi, ipotecando seriamente il salto di categoria. Il San Giorgio esce sconfitto per 3 a 1 dopo una gara condotta per 90 minuti dai gialloblù che quasi mai hanno concesso spazio agli avversari. Mesagne che ancora un volta riesce a farsi valere davanti al proprio pubblico e sul proprio terreno di gioco, offrendo spettacolo, una prestazione sopra le righe, e tante emozioni che si racchiudono in una performance da vera capolista!!
Il primo posto si allontana mentre i play-off si avvicinano. La Gioventù Martina torna con zero punti dalla trasferta di Brindisi ma non perde la speranza di inseguire la vetta della classifica, nonostante le sei lunghezze di ritardo sul Mesagne. Vittoria di prestigio ed importante quella conseguita dagli uomini di mister Sabatelli contro un blasonato Martina, che nonostante le pesanti assenze ha disputato la sua onesta partita.
Bel successo dell’Andrisani di mister Paradisi che in casa batte il forte Casamassima con il risultato di 2 a 1. Per la formazione di D’Ermilio una sconfitta iniqua per quanto visto in campo, poiché le due compagini, per lunghi tratti, si sono equivalse. Merito all'Andrisani per aver capitalizzato al meglio le occasioni da rete create. Il Casamassima non esce ridimensionato da questa trasferta, ma dovrà lottare in queste ultime giornate per i playoff. 
Il Rutigliano gioca bene il jolly Laterza: tre punti facili (come da scontato pronostico) e playoff quasi in cassaforte grazie al riposo del Pulsano e allo stop del Casamassima. Valanga di gol granata e Laterza con un piede in 2^ Categoria.

Vittoria di misura del Castellaneta sul Sammichele, sufficiente per superarlo in classifica. Buona la performance della formazione allenata da Lippolis, che ha saputo contenere l’avversario per tutti i 90’ di gioco. Per il Sammichele, invece, una prestazione del tutto deludente, pagata a caro prezzo con una sconfitta che gli costa lo scivolone in graduatoria.

Ad approfittare della caduta della squadra barese è il Fragagnano di mister Novellino, che esce rigenerato dalla doppia sosta pasquale e di campionato, travolgendo la malcapitata Virtus Taranto per 4 reti a 1, dopo lo svantaggio iniziale subito dalla compagine di mister Bosco. Successo che permette ai bianco verdi del Fragagnano di portarsi a -6 dalla zona play off.

La Paolo VI perde un'ottima occasione per uscire dalla zona play out. Una partita molto attesa da ambo le squadre: per i tarantini vincere significava portarsi ad un punto dai suddetti avversari, mentre per il Gioia voleva dire non venire risucchiata nella zona play-out. Contro il Calcio Gioia la squadra di mister Murianni non va oltre lo 0-0 e raggiunge a quota 31 punti l'Atletico San Giorgio.

Nello scontro di bassa classifica, i bianco verdi del San Vito vincono facile e travolgono la formazione allenata da Filannino per 6 reti a 0. Un Capurso giunto in terra brindisina con gli uomini contati, ha dovuto subire per l’intera gara l’esuberanza e la voglia di successo dei locali, che già al 4’ del primo tempo si sono ritrovati in vantaggio per 3 reti a 0.

Ha riposato questa giornata il Pulsano.

A cura della redazione di Atleticomesagne.com



30^ Giornata: Mesagne - S. Giorgio  3 - 1

 

FORMAZIONI


MESAGNE: Ricci, Palma, De Giorgi, Durante, Candita, Santoro, Serio, Pizzileo, Pella, Caraccio, Vinci.

Allenatore: Calabrese

 

S. GIORGIO: Pastore, Di Carlo, Sportelli, Leonardelli, Vinci, Piepoli, Tocci, Latagliata E., Fanelli, Latagliata D., Maldarizzi.

Allenatore: Pappalardo



MARCATORI: 16' p.t. Caraccio (M); 24' p.t. Latagliata E. (S.G); 7' s.t. Pella (M); 12' s.t. Pizzileo (M)

 

NOTE: espulso Serio (14' s.t.)

ARBITRO: Acquafresca Nicola - Molfetta

Caraccio, Pella e Pizzileo mettono in ginocchio il S. Giorgio, e la formazione gialloblù vola a + 6 dalla vice capolista Martina, sconfitta in terra brindisina dall’Appia di mister Sabatelli.

Mesagne che ancora un volta riesce a farsi valere davanti al proprio pubblico e sul proprio terreno di gioco, offrendo spettacolo, una prestazione sopra le righe, e tante emozioni che si racchiudono in una performance da vera capolista!!

Inizio di gara tutto marchiato Mesagne.. Un solo giro di lancetta e il S. Giorgio capisce da subito le l’intenzioni della squadra gialloblù, che in 60 secondi di gara sono riusciti a creare tre importanti azioni sfortunatamente non portate a termine. L’unica azione degna di nota è il cross partito dai piedi di Santoro indirizzato a Vinci, che spreca in malo modo per non essere riuscito ad agganciare la sfera.

Il pressing attuato da mister Calabrese, ha permesso sin dalle prime battute di avere una marcia in più sull’avversario, e di agguantare fondamentali palloni in zone chiave del campo. La prima chiara occasione da rete arriva al 10° minuto sui piedi di Caraccio che, ben servito da Pizzileo, ha l’opportunità di aprire le danze con la sua marcatura, ma sfortunatamente non riesce ad insaccare la palla in rete con Pastore fuori dai pali, poichè su conseguente tiro in porta, la retroguardia jonica allontana prontamente il pericolo.

Ad un S. Giorgio che sprofonda nei propri pensieri, si sussegue un Mesagne molto caparbio di approfittare dell'indecisione degli jonici.. E allo scoccare del 16° minuto Caraccio, ottimamente servito da Pella, porta in vantaggio la squadra di Calabrese, segnando una rete da vero campione! Nulla da fare per Pastore e compagni, fin ora, in crisi di gioco. Ma, la rete di Caraccio inverte i ruoli: il Mesagne diventa sornione e il S. Giorgio si sveglia, e infatti dopo appena 8 minuti dal vantaggio gialloblù, arriva il pareggio dei tarantini grazie a Latagliata E. che penetrato in area di rigore riesce a trafiggere Ricci con una rasoiata micidiale!!

Brevi attimi per riorganizzare tattica e idee e il Mesagne torna sui suoi passi, tentando in tutti i modi di pervenire al vantaggio prima della fine del primo tempo, ma sarà tutto inutile e al termine dei 45’ il parziale è fermo sull‘1 a 1.

Secondo tempo che non delude le aspettative di un finale di gara tutto da vivere: si prospettava che il Mesagne avrebbe cercato in tutti i modi di riscattare il ko dell’andata, e il S.Giorgio che avrebbe cercato a tutti i costi di portare a casa almeno un punticino… Così è stato!! Seconda frazione di gioco che inizia con lo stesso canovaccio del primo tempo, ovvero con il Mesagne pericoloso in tutte le zone del campo, e il S.Giorgio con la difficoltà di esprimere le proprie potenzialità di fronte alla capolista. Difficoltà che si ripercuotono sull’andamento della gara, e Pella al minuto 7 del secondo tempo riesce a mettere fuori uso l'estremo difensore jonico, insaccando la palla alle sue spalle, e siglando il vantaggio mesagnese.. Ripresa che inizia subito in salita per la formazione allenata da Pappalardo. Mesagne che trova la via del 2 a 1 e Calabrese che, nonostante il vantaggio, inserisce forze fresche: Minelli al posto di Palma. Sostituzione che porta bene, e il Mesagne in seguito ad una strepitosa galoppata solitaria lungo la fascia da parte di Pizzileo, arriva al 3 a 1 grazie alla rete siglata dal capitano!!!
Al minuto 14 s.t. l’arbitro manda sotto le docce Serio per doppia ammonizione.. Mesagne costretto a giocare in 10 uomini fino al termine del match, e Calabrese cambia tattica sacrificando con le ultime due
sostituzioni, i due attaccanti: Luggeri per Pella - Giudice per Caraccio.

Superiorità numerica che permette al S. Giorgio più libertà di movimento e gioco, e con una buona manovra riesce a mandare in percussione Maldarizzi che, penetrato in area mesagnese, spedisce la palla sulla traversa, e di conseguenza Ricci riesce a sventare il pericolo impadronendosi della sfera.
Sforzi e sacrifici che non producono nessun cambiamento di risultato.. E alla fine dei 90’ di gioco il Mesagne si ritrova con mezzo piede in Promozione! Ma non bisogna cantar vittoria.. Ogni partita ha la sua storia e non bisogna smettere di lottare!
Decisive saranno le prossime due partite che vedranno i diretti rivali, scontrarsi rispettivamente contro Casamassima e Sammichele per il Mesagne, Paolo VI e Rutiglianese per il Martina.
Domenica 26 Aprile in merito al match Casamassima - Mesagne, ci sarà la Web-Cronaca della partita per chi non potrà seguire e tifare i colori della propria squadra. Turno valevole per il 31° turno del campionato di prima categoria.

 
Photo-Gallery del match: CLICCA QUI

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


30^ Giornata: I risultati

S. Vito - Capurso 6 - 0

Mesagne - S. Giorgio 3 - 1

Paolo VI - Calcio Gioia 0 - 0

Andrisani - Casamassima 2 - 1

A. Brindisi - G. Martina 1 - 0

R. Rutiglianese - Laterza 5 - 0

Castellaneta - Sammichele 1 - 0

Fragagnano - V. Taranto 4 - 1

Riposa >>> Pulsano 



Classifica della 30^ Giornata


Mesagne 63
G.Martina 57
R.Rutiglianese 52
Andrisani 52

Pulsano 49
Casamassima 47
Castellaneta 44

Fragagnano 43

Sammichele 42
A.Brindisi 40
Gioia 35
A.S.Giorgio 31
Paolo VI 31
Virtus Taranto 28
S.Vito 25
Capurso 15
Laterza 8



Il Punto della 29^ Giornata

29^ Giornata: Termina in parità il big match della giornata. I gialloblù, dopo essere passati in vantaggio con Pella, vengono raggiunti da Telesca; Poker casalingo del Sammichele sul Pulsano; Successo importante per Rutigliano e Andrisani rispettivamente contro il Capurso e il S. Giorgio, vittoria che permette alle due formazioni di agganciare il Pulsano al terzo posto; Pareggio casalingo per il Casamassima contro il Castellaneta; La Paolo VI non si ferma più, e ora la squadra di Murianni incomincia a mettere brividi al S. Giorgio; Cambio di allenatore che porta bene alla Virtus, vittoriosa contro il S. Vito; Vince di misura il Calcio Gioia contro i brindisini dell’Appia Brindisi; Ha riposato questa giornata il Fragagnano.

Al “Tursi” di Martina, un pareggio sostanzialmente giusto quello tra gli uomini di mister Lella e il Mesagne. Era un match point per il Mesagne, che in caso di vittoria avrebbe preso fuga, e avrebbe chiuso il capitolo campionato. Ma lo era anche per la Gioventù Martina, che avrebbe potuto riacchiappare la locomotiva Mesagne. Tutte queste affermazioni sono state, però, chiuse da un pareggio, che fa rimanere tutto invariato in cima alla classifica, quando mancano solo cinque giornate alla fine del campionato. Gli autori delle due reti del definitivo 1 a 1, sono stati rispettivamente Pella, per il Mesagne, al minuto 29 del primo tempo, e Telesca, per il Maritna, al minuto 8 del secondo tempo. 

Continua il momento non decisamente felice per Pulsano di Frascella, che a Sammichele viene sommerso da un secco poker della formazione di casa. La formazione di Santostasi torna a vincere dopo le ultime deludenti prestazioni e sommerge con quattro gol i tarantini, che nell’arco dei 90’ non hanno dato prova di meritare il terzo posto in classifica. Scivolone esterno per la formazione di Frascella, che sancisce l’aggancio in graduatoria del Rutigliano e dell’Andrisani.

Al Comunale di Capurso, la formazione di mister De Gregorio si diverte e infligge una pesante sconfitta alla squadra di Filannino. Il risultato finale, ovvero 4 - 2 per i granata, rispecchia chiaramente i divari tecnici evidenti tra le due compagini e premia la squadra allenata da De Gregorio che si colloca al 3° posto, a pari merito con Andrisani e Pulsano.

Bel derby al Comunale di San Giorgio con l'Andrisani che coglie tre punti utili per la corsa playoff. Ottimo successo esterno della formazione di Paradisi che espugna con il risultato di 3 a 2 il campo degli jonici del S. Giorgio. Vittoria che permette alla squadra rossoblù di agganciare a quota 49 i giallo neri del Pulsano. Sconfitta preoccupante,invece, per gli uomini di Pappalardo, che a cinque giornate dal termine si ritrovano con un misero +1 sulla zona play out.

Stop per la squadra di mister D’Ermilio contro il buon Castellaneta allenato da Lippolis. Pareggio stretto quello maturato al Comunale di Casamassima per la formazione giallo blu, che si vede svanire sotto i propri occhi la vittoria proprio nel finale, dopo un calcio di rigore fallito dal bomber Prisciandaro; 1 a 1 che distacca il Casamassima dal terzetto dei playoff.

Ennesima finale vinta dalla Paolo VI sul terreno del Laterza. Approfittando del ko interno del San Giorgio contro l’Andrisani, ora la salvezza diretta per la formazione di Murianni è a -1; mentre per il Laterza si spengono in gran parte le speranze di raggiungere la penultima piazza ed evitare la retrocessione diretta in seconda categoria.

Lo scontro di bassa classifica tra la Virtus e i brindisini del San Vito, se lo aggiudica la squadra dell’ex Ludovico.. Proprio così, cambio di allenatore in settimana per la Virtus Taranto, e con Bosco in panchina la formazione tarantina supera il San Vito per 3-2. Situazione che si complica per i brindisini, sempre più inguaiati nella zona play out. 

Grande prova di forza del Calcio Gioia, che con il minimo sforzo si aggiudica un altro scontro salvezza, al cospetto di un Appia Brindisi poco produttivo. Successo che permette ai baresi di scavalcare in classifica i tarantini del S. Giorgio e allontanare il 12° posto, ovvero la salvezza diretta.

Ha riposato questa Giornata: il Fragagnano.

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


29^ Giornata: G. Martina - Mesagne  1 - 1



FORMAZIONI


MARTINA:
Portacci, Macaluso, Mouratidis, Ancona F., Telesca, Scorcia, Rucco, Tursi, Vasco, Angelini, Brescia.
Allenatore: Lella

MESAGNE:
Ricci, Luggeri, Giudice, Ingrosso, Santoro, De Giorgi, Pizzileo, Pella, Caraccio, Vinci, Serio.
Allenatore: Calabrese


MARCATORI:
Pella ( Mesagne ); Telesca ( Martina)

NOTE: Ammoniti: Macaluso, Ancona F., Vasco, Angelini, Brescia (G); Giudice, Santoro, Pizzileo (M); Espulsi: 14’ s.t. Ingrosso (M) 

ARBITRO: Roca Marcello - Bari


Al “Tursi” di Martina, è andato in scena il big-match più importante della stagione. Era un match point per il Mesagne, che in caso di vittoria avrebbe preso fuga, e avrebbe chiuso il capitolo campionato. Ma lo era anche per la Gioventù Martina, che avrebbe potuto riacchiappare la locomotiva Mesagne. Tutte queste affermazioni sono state, però, chiuse da un pareggio, che fa rimanere tutto invariato in cima alla classifica, quando mancano solo cinque giornate alla fine del campionato.Tutto molto bello sugli spalti… Non è una partita da Serie A, ma comunque una sfida che regala in cuor suo tante emozioni. Mesagne con il solito 4-3-3, con Luggeri, Ingrosso ,Santoro e Giudice, confermato dopo le ottime prestazioni fornite in difesa. In avanti il solito trio Pella-Caraccio-Vinci, 35 gol in tre. Martina, invece con un 4-4-2 con la coppia Brescia-Angelini in avanti. Partita sin dai primi minuti dominata dalla tensione e dal nervosismo; infatti al minuto 4’ l’arbitro assegna in favore della formazione di casa la prima punizione del match, e per il Mesagne arriva il primo brivido che si spegne oltre la linea di campo, poiché l’attaccante martinese ben servito da punizione, spedisce ampiamente sul fondo.  A pagarne le conseguenze di quanto detto precedentemente, è l’attaccante martinese Brescia che, dopo aver subito un fallo ma non assegnato dal direttore di gara, viene ammonito per proteste. Allo scoccare del 15’, una veloce ripartenza mette in luce la grande qualità della formazione di mister Calabrese: Pella ben servito da Ingrosso riesce a penetrare in area  di rigore, ma la retroguardia martinese riesce ad evitare l'uno contro uno tra l'attaccante mesagnese e il portiere Portacci, e il risultato rimane invariato! Mesagne che incomincia a prendere coraggio e dopo pochi minuti guadagna una buona punizione nella metà campo avversaria.. Capitan Pizzileo si incarica della battuta, ma il suo tiro calibrato, potente e diretto in porta, viene spezzato in angolo da Portacci. Pochi giri di lancetta, e Pella, dopo aver approfittato di una disattenzione, si invola verso l'area martinese ma sfortunatamente nel momento dell'aggancio viene sopraffatto dalla bravura del difensore di mister Lella, che gli porta via la sfera dai propri piedi. Al minuto 29’ i martinesi passano sotto di una lunghezza: Pella dopo aver approfittato di una respinta corta di Portacci, insacca con un’incornata vincente la palla alle sue spalle, siglando la rete del vantaggio del Mesagne, e il suo 14° centro in campionato! Tifosi casalinghi impassibili, ospiti in fermento! La stanchezza gioca brutti scherzi, e sul finire del primo tempo, Santoro termina sul taccuino del direttore di gara per proteste in seguito ad un fallo non convalidato. Si chiude sul parziale di 0-1 la prima frazione di gioco, che vede un Mesagne in ottime condizioni ed un Martina che non è sceso ancora sul terreno di gioco. Secondo tempo che vede il Martina più tonico del primo e che prova più volte a mettere il pallone alle spalle di Ricci, che con superlative parate riesce più volte a negare il gol. Gol che arriva intorno al 53’ con Telesca, agile a sfruttare un cross dalla destra. Partita che incomincia a prendere il verso sbagliato nel momento in cui, la formazione gialloblù, vede sventolarsi in faccia un cartellino rosso ai danni di Ingrosso per fallo su un giocatore del Martina. Esagerato nel giudizio il Signor Roca di Bari. In seguito all’espulsione, mister Calabrese decide di cambiare tattica e manda in campo forze fresche.. Ad essere sacrificato è proprio l’autore del vantaggio mesagnese, ovvero Pella, che esce al posto di Palma. Pochi minuti per riorganizzare le idee e il Mesagne torna sui suoi passi.. Ad impensierire l’ambiente biancoazzurro è Luggeri, che su conseguente battuta da calcio d’angolo, tenta la testata del due a uno ma la palla termina di pochissimo a lato. Sul finire della gara, il neo entrato Erario manca la possibilità del raddoppio a pochi passi dalla porta e ancora Telesca sfiora la traversa dai nove metri circa. 
A Martina finisce 1-1. Pareggio ottimo per gli uomini di Calabrese al fin della classifica. Meno per il Martina che vede sfumare il riaggancio alla vetta. Ancora una volta però, la squadra di Lella ha dimostrato di essere una delle grandi, e che in questa categoria, come il Mesagne, non dovrebbe starci. Mesagne quindi, che rimane a +3 sulla seconda e guadagna un altro punto sul Pulsano che perde clamorosamente a Sammichele, e scende a -11. Decisive saranno le prossime due partite che vedranno i diretti rivali, scontrarsi rispettivamente contro Atletico S.Giorgio e Casamassima per il Mesagne, e Appia Brindisi e Paolo VI per il Martina; 5 gare ancora al termine del campionato, 12 punti ancora per vedere il Mesagne in Promozione, e uscire dall’incubo chiamato “ 1^ Categoria”. 

Photo-Gallery & Video-Sintesi:
CLICCA QUI

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


29^ Giornata: I Risultati

San Giorgio - Andrisani 2 - 3

Calcio Gioia - Appia Brindisi 1 - 0

G. Martina - Mesagne 1 - 1

Casamassima - Castellaneta 1 - 1

Sammichele - Pulsano 4 - 1

Nuova Laterza - Paolo VI 0 - 1

Capurso - Rutiglianese 2 - 4

Virtus Taranto - S. Vito 3 - 2

Riposa >>> Fragagnano


Classifica della 29^ Giornata


Mesagne 60
G.Martina 57
Pulsano 49
R.Rutiglianese 49
Andrisani 49
Casamassima 47
Sammichele 42
Castellaneta 41
Fragagnano 40
A.Brindisi 37
Gioia 34
A.S.Giorgio 31
Paolo VI 30
Virtus Taranto 28
S.Vito 22
Capurso 15
Laterza 8 

                                                                
                                                                   <=  Pagina =>  

 
   
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=

Copyright 2009 © Atleticomesagne.com - Tutti i contenuti del sito non sono assolutamente utilizzabili o riproducibili senza l'espressa autorizzazzione del responsabile del sito.
Per qualsiasi informazione info@atleticomesagne.com - Powered by Gabriele Profilo