.:: Atleticomesagne.com :: *Atletico Mesagne - Giallo-Blu For Ever*::.
  HOME PAGE: News 5
 

Il Punto della 24^ Giornata 
 
24^ Giornata: I bianco verdi del Fragagnano riescono nell’impresa di espugnare Mesagne; il Pulsano dilaga a Laterza e aggancia il Mesagne in vetta; frenano le inseguitrici.. il Martina ottiene un buon punto a Casamassima, la Rutiglianese rimedia una brutta sconfitta a Paolo VI, l’Andrisani pareggia contro la Virtus Taranto, il Gioia vince contro il Sammichele e si porta ad un punto dal S. Giorgio, risale il Castellaneta, il derby brindisino tra Appia e San Vito termina in parità. Ha riposato questa giornata il S. Giorgio.
Il Fragagnano di mister Novellino riesce nell’impresa di espugnare lo Stadio “ Tagliata ” di Mesagne. Prestazione deludente della squadra di Calabrese che, alla fine dei 90’ di gioco, si arrende davanti a un Fragagnano apparso molto più tonico e affamato di vittoria al cospetto di un Mesagne apparso molto stanco. Con questa sconfitta i gialloblù perdono l’imbattibilità casalinga soccombendo alle reti degli uomini di Novellino.
Il Pulsano supera nettamente il Laterza e, grazie anche al ko interno del Mesagne, aggancia proprio quest’ultima in vetta alla classifica. Il risultato finale premia senza dubbio la squadra di Frascella che, tra le mura amiche supera senza troppe difficoltà il fanalino di coda Laterza per 6 reti a 0. Per il Laterza ennesima sconfitta che aggrava il bilancio dell’intera stagione.. Scenario differente in casa giallo nera che, a questo punto del campionato, spera fortemente nel sogno promozione!!

Buon punto della Gioventù Martina sul difficile campo del Casamassima. I martinesi fermi da due giornate hanno sofferto molto gli elevati ritmi imposti per tutta la gara dalla squadra di D’Ermilio. Tutto sommato un pareggio sostanzialmente giusto per quanto visto sul terreno di gioco. Complice il passo falso del Mesagne sconfitto in casa dal Fragagnano, la squadra allenata da mister Lella si posiziona a ridosso della prima posizione con una partita da recuperare ed un turno di riposo già osservato. 
Partita senza sbavature quella disputata al campo “Vivere Solidale” dagli uomini di mister Murianni. Con questa importante vittoria la Paolo VI porta a casa 3 punti fondamentali che danno morale e carica in vista dei prossimi impegni, ma allo stesso tempo scaccia le critiche piovute, ultimamente, sulla squadra. Per la Rutiglianese brutta sconfitta, così come brutta è stata la performance della squadra per l’intero arco della gara.

Termina a reti inviolate il match tra Andrisani e Virtus Taranto. La squadra di mister Paradisi non riesce, a portare a casa l’intera posta in palio e si deve accontentare solo di un punto. Con l’attuale pareggio la squadra di Paradisi rimane sempre quarta in classifica a quota 39 punti, alle spalle del Rutigliano, fermo a 41 punti.

Prestazione deludente della squadra di Santostasi che alla fine dei 90’ di gioco, si arrende davanti a un Gioia apparso molto più affamato di vittoria al cospetto di un Sammichele apparso molto stanco. Occasione non sfruttata per gli uomini di Santostasi che, perdono un’altra occasione per rilanciarsi verso i play off, visti i risultati negativi delle concorrenti.

Nulla da fare per il Capurso contro un voglioso Castellaneta che ha puntato decisamente alla vittoria fin dai primi minuti. I tarantini né fanno cinque e il Capurso sprofonda negli abissi della classifica. Importante successo per gli uomini di mister Lippolis che vincendo largamente sui baresi, confermano l’ottimo momento fisico e continuano la loro striscia positiva di risultati.
Deludente prestazione dell’Appia Brindisi che pareggia tra le mura amiche contro i cugini del San Vito. La squadra allenata da mister Sabatelli è apparsa abulica, senza convinzione e senza quella giusta cattiveria agonistica di una squadra che vuole uscire, quanto prima, da una posizione scomoda di classifica. Convincente la prova del San Vito che, nonostante i 21 punti accumulati in questa stagione, ha saputo mettere in difficoltà la squadra di casa.

Ha riposato questa giornata il S. Giorgio


A cura della redazione di Atleticomesagne.com



24^ Giornata: Mesagne - Fragagnano  1 - 2



FORMAZIONI


MESAGNE:
Ricci, Luggeri, Ingrosso, Candita, De Nitto (60' Lazoi), Santoro, De Giorgi (74'Minelli), Pizzileo, Pella, Caraccio, Vinci. All. Calabrese 


FRAGAGNANO:
Cavallo, lenti, Carafa (80' Imperiale), Zoppo, Laterza (45' Solazzo), Quaranta, Andriulo, Novellino, Candita, Maggi, Pulpito (63' Ciraci). All. Novellino

 


MARCATORI:
54' Maggi, 72' Andriulo, 86' Santoro

NOTE: Stadio “Tagliata” di Mesagne - Terreno di gioco in buone condizioni – tempo nuvoloso, presenza di raffiche di vento – temperatura 10° C. Spettatori circa 70.

ARBITRO: Mininni di Molfetta 

Il Fragagnano di mister Novellino riesce nell’impresa di espugnare lo Stadio “ Tagliata ” di Mesagne. Prestazione deludente della squadra di Calabrese che, alla fine dei 90’ di gioco, si arrende davanti a un Fragagnano apparso molto più tonico e affamato di vittoria al cospetto di un Mesagne apparso molto stanco. Con questa sconfitta i gialloblù perdono l’imbattibilità casalinga soccombendo alle reti degli uomini di Novellino.

Avvio di gara inizialmente nel segno dei gialloblù, ovvero Mesagne subito proiettato in avanti alla ricerca del vantaggio e Fragagnano sottoassedio dalle giocate mesagnesi. Da sottolineare l’ottima performance della retroguardia ospite molto attenta a fronteggiare le giocate costruite dal Mesagne. I minuti scorrono e il possesso palla dei gialloblù incomincia a mettere ansia e nervosismo alla squadra tarantina. Allo scoccare del 16° minuto a pagarne le conseguenze è Carafa, graziato dal direttore di gara semplicemente con il cartellino giallo. Per assistere alla prima azione degna di nota bisogna aspettare il minuto 26, quando su calcio d'angolo in favore del Fragagnano, Ricci chiude prontamente lo specchio della porta ad una testata diretta in rete, da parte di un giocatore biancoverde.. molto attenta la retroguardia gialloblù che dopo la ribattuta di Ricci ha prontamente spazzato la sfera fuori area di rigore.

L’occasione più ghiotta per sbloccare il risultato arriva al 34’ sui piedi di Pella che, penetrato in area libera un tiro potente e calibrato diretto ad insaccarsi alle spalle di Cavallo.. ma sfortunatamente la sfera viene spedita in calcio d’angolo dall’estremo difensore tarantino. Su conseguente tiro dalla bandierina in favore dei gialloblù, è ancora Pella a mettere brivido agli uomini di Novellino.. ancora una volta la palla termina di pochissimo a lato.

La furbizia gioca brutti scherzi e al 38’ arriva l’ ammonizione per Candita del Mesagne, poichè su punizione in favore dei gialloblù, ha ignorato ripetutamente le indicazioni del direttore di gara di portare il pallone indietro di qualche metro. Al termine della prima frazione di gioco il risultato è fermo sullo 0 a 0.

Pochi minuti per rinfrescarsi, cambiare o rivedere la tattica e le squadre rientrano in campo con lo stesso canovaccio del primo tempo, ossia creare azioni per arrivare al vantaggio. Al 49’ arriva l’episodio dubbio della gara: Pella penetrato in area tarantina viene atterrato nettamente.. non è dello stesso parere il direttore di gara che invita Pella a rialzarsi. Il cronometro segna il minuto 54, Maggi ben servito in area mesagnese trafigge Ricci siglando l’ 1 a 0 in favore dei bianco verdi. Vantaggio ospite che manda in tilt la formazione gialloblù.. Al 60’ Calabrese inserisce forze fresche in difesa, esce De Nitto entra Lazoi. Riorganizzate le idee i gialloblù ingranano la quinta e incominciano a riversarsi nuovamente nella metà campo avversaria.. 
Al 61’ Santoro su rimpallo in proprio favore, tenta la battuta a rete, ma la sfera termina di poco a lato dalla porta difesa da Cavallo. Pochi giri di lancette e al 72’ il Fragagnano raddoppia con Andriulo che gela l’intero ambiente mesagnese.. Mesagne 0 – 2 Fragagnano. Seconda rete dei bianco verdi e secondo cambio nelle file del Mesagne: al 74’ esce De Giorgi, entra Minelli. Partita che incomincia ad infuocarsi.. Sul taccuino dell’arbitro finisce prima Maggi del Fragagnano, al minuto 78’,  e poi Vinci del Mesagne, al minuto 83. Un Mesagne, privo di lucidità e gioco, riesce all’86’ ad accorciare le distanze con Santoro che, su una serie di azioni confuse, indirizza un tiro preciso e potente in porta.. La palla prima sbatte sulla traversa e poi termina in porta.. Rete che alimenta le speranze del Mesagne di riacciuffare i tarantini. Minuti finali molto nervosi, Mesagne proteso a cercare il pareggio e Fragagnano attento a non scoprirsi.. A finire sul taccuino dell’arbitro è Minelli al minuto 92.. Il risultato non cambia.. Al triplice fischio del direttore di gara, le speranze del Mesagne giungono al termine. Bisognerà riorganizzare le idee e ripartire.. Il campionato è ancora lungo.. Servirà accumulare tutte le forze per mantenere salda la testa del girone. Domenica il Mesagne sarà impegnato nella delicata sfida contro la Virtus Taranto.

A cura della redazione di Atleticomesagne.com



24^ Giornata: I Risultati


Castellaneta - Capurso 5 - 0

Mesagne - Fragagnano 1 - 2

Casamassima - G. Martina 0 - 0

Pulsano - Laterza 6 - 0

VI - Rutiglianese 2 - 1

Andrisani - V. Taranto 0 - 0

Sammichele - Gioia 0 - 1

Appia Brindisi - San Vito 1 - 1

Riposa >>> San Giorgio


Classifica della 24^ Giornata

Mesagne 47
Pulsano 47
G.Martina 46
R.Rutiglianese 41
Andrisani 39
Sammichele 38
Casamassima 37
Castellaneta 34
Fragagnano 33
A.Brindisi 30
S.Giorgio 29
Gioia 27
Virtus Taranto 23
S.Vito 21
Paolo VI 17
Capurso 15
Laterza 5


Il Punto della 23^ Giornata

23^ Giornata: Il Mesagne di mister Calabrese vince con il minimo scarto e consolida il primato del girone; poker del Pulsano ai danni del Capurso, con questa vittoria gli uomini di Frascella si posizionano al secondo posto; il Sammichele aggancia l’Andrisani al quinto posto; festival del gol al S. Sofia tra Fragagnano e Andrisani; tra Rutiglianese e Appia termina 3 a 2; il Gioia stecca la vittoria al Casamassima al minuto 95; il Castellaneta arresta la cavalcata della Virtus e scavalca tre squadre in graduatoria; al Tursi la gara tra Martina e San Giorgio è stata rinviata per neve; ha riposato la Paolo VI. 
Il Mesagne vince e convince. Allo Stadio “ E. M. Citiolo” di San Vito, la squadra di mister Calabrese legittima la vittoria finalizzando la rete del successo al 17° minuto del primo tempo. E' stato Serio, il match winner della giornata siglando la rete della vittoria dagli undici metri. Vittoria meritata e testa della classifica confermata.
Il Pulsano di mister Frascella si impone per 4 reti a 0 sul Capurso e vola in seconda posizione a sole 3 lunghezze dalla capolista Mesagne. Un campo ai limite dell'impraticabile del terreno di gioco e un freddo che ha attanagliato le due squadre per tutto l’arco della gara, ha permesso ai giallo neri del Pulsano di mettere ko un Capurso in caduta libera.
Vittoria sofferta per gli uomini di Santostasi che vince 2-1 a Laterza. Il Laterza nonostante l'ultimo posto in classifica e con lo spettro della Seconda Categoria quasi sempre più certa, si dimostra squadra battagliera che seppur disordinata si affida alle giocate di alcuni singoli. Con questo successo il Sammichele aggancia l’Andrisani al quinto posto e allontanta il Casamassima dalle proprie spalle.
Un Fragagnano sprecone sotto porta non riesce a portare a casa l’intera posta in palio, mancando la vittoria per la quarta volta consecutiva. Buona la prestazione della squadra allenata da mister Paradisi, che ha saputo tenere testa fino all’ultimo ad un Fragagnano ben disposto in campo ma molto impreciso in diverse occasioni. Per gli uomini di Novellino, la doccia fredda si concretizza a pochi minuti dal termine, quando l’estremo attaccante ospite sancisce con un pallonetto il definitivo 3-3.
Nel suggestivo Stadio Comunale di Rutigliano il match tra gli uomini di mister De Gregorio e l’Appia Brindisi, termina sul risultato di 3 a 2 in favore dei locali. Gara di difficile interpretazione per il Rutigliano: terreno pesante per le nevicate dei giorni scorsi e formazione largamente rimaneggiata e incerottata. Per l’Appia Brindisi una sconfitta immeritata visto l’andamento della gara.
Un punto stretto e tanta rabbia per il Casamassima di mister D’Ermilio, che avrebbe avuto l'opportunità di accorciare, a soli due punti, le distanze dall'Andrisani e quindi dalla zona play off. All’Einaudi di Gioia termina sul 2 a 2 ma per il Casamassima ennesima beffa stagionale.. Gli uomini di D'Ermilio vengono, ancora una volta, raggiunti nei minuti di recupero.
Nonostante le numerose assenze, ossia gli infortunati Carrieri e Massimo, e gli squalificati Lippolis V., Leoncino, D’Onofrio e Bongermino, il Castellaneta di mister Lippolis imbottito sul terreno di gioco di 6 under è riuscito a portare a casa tre punti fondamentali dalla trasferta di Monteiasi contro una Virus Taranto che, reduce da cinque risultati utili consecutivi, ha evidentemente sottovalutato gli uomini di Lippolis.
A causa della neve caduta senza sosta, in settimana, nella Valle D'Itria, Gioventù Martina - San Giorgio è stata rinviata a data da destinare. La decisione è stata presa dalla federazione nelle 72 ore precedenti la gara. Il recupero dovrebbe essere fissato per giovedì 5 marzo, ma nulla di ufficiale.
Ha riposato questa giornata la Paolo VI.

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


23^ Giornata: S. Vito - Mesagne   0 - 1



SAN VITO:
Baldassarre, Bruno, Lorè (75’ Lorè F), Iurlaro, D’Ignazio, Miceli (89’Vinci), Pennetta, De Carlo, Presta, Chirivì, Lanzillotti. 
Allenatore: Falcone


MESAGNE: Ricci, Luggeri, Ingrosso, Candita, Durante, Palma, De Giorgi, Pizzileo, Pella, Serio, Vinci (89’ Minelli).

Allenatore: Calabrese

 

 

MARCATORI: 17' Serio (Mesagne)

 

NOTE: Stadio “ E. M. Citiolo” – San Vito: terreno di gioco in terra battuta in buone condizioni, temperatura 5°C, tempo in prevalenza nuvoloso. Spettatori circa 60.

ARBITRO: Dechirico di Barletta

Il Mesagne vince e convince. Allo Stadio “ E. M. Citiolo” di San Vito, la squadra di mister Calabrese legittima la vittoria finalizzando la rete del successo al 17° minuto del primo tempo. E' stato Serio, il match winner della giornata siglando la rete della vittoria dagli undici metri.

Inizio di gara subito offensivo per il San Vito di mister Falcone e Mesagne costretto alla difensiva. Da sottolineare l’ottima prestazione della retroguardia mesagnese molto attenta e concentrata, che ha saputo controllare ogni incursione dell’avversario. Alla scarsa incisività e precisione dei padroni di casa, segue l’imperiosa cavalcata mesagnese con conseguente tocco di mani in area di rigore ai danni di D’Ignazio su cross di De Giorgi.. Per il direttore di gara è inevitabilmente calcio di rigore in favore dei gialloblù. All’uno contro uno, Serio insacca alle spalle di Baldassarre. Rete che vale il vantaggio mesagnese e per Serio la terza rete complessiva, in questa stagione, con la maglia del Mesagne. Risultato che porta gioia sulle facce dei mesagnesi e tristezza sui volti sanvitesi. Sotto di una rete, cala il gelo sulla tattica di mister Falcone e il Mesagne prova ad approfittarne.. Al 20’ a mettere brividi a Baldassarre è Vinci, che ben servito libera un destro potente che termina di poco sopra la traversa. Sul cronometro scatta il 23’, in area sanvitese accade un episodio dubbio: Pella penetrato in area di rigore sanvitese, viene nettamente atterrato.. ma il direttore di gara nega clamorosamente il rigore a favore dei gialloblù!! Il San Vito dopo minuti di inattività, fuoriesce per la seconda volta e si propone prepotentemente in fase offensiva.. A spezzare la manovra del possibile pareggio è super Ricci che devia in angolo. Ma l’occasione più ghiotta, per il San Vito, per pareggiare viene mandata alle ortiche al 45’, quando l’estremo attaccante bianco verde manda di poco a lato una rete già fatta, poiché la porta era sguarnita. Azione che gelida l’intero ambiente gialloblù, ma che fortunatamente termina a favore degli uomini di Calabrese. Prima frazione di gioco che termina sul risultato di 1 a 0 in favore del Mesagne!!

Ripresa di gioco protesa con il San Vito alla ricerca di portare a casa almeno un punto, e Mesagne proteso a gestire il risultato e a cercare la rete della sicurezza.. ciò scaturisce azioni poco degne di nota. Al 64’ succede l’impossibile, ossia il direttore di gara dopo aver ammonito uno degli uomini di mister Falcone, estrae il rosso allo stesso, indirizzandolo negli spogliatoi.. Ma colpo di scena, al 67’ il giocatore, su richiesta dell’arbitro, viene invitato a rientrare sul rettangolo di gioco poiché non era stato ammonito in precedenza.

I minuti scorrono e la sofferenza di portare la vittoria a casa aumentano quando al minuto 80, Durante viene espulso per doppia ammonizione, costringendo i propri compagni ad uno sforzo maggiore per coprire tutti gli spazi. Tutto è bene quel che finisce bene… Al triplice fischio finale grande la gioia tra tifosi e squadra per questo importante successo. Vittoria meritata e testa della classifica confermata. Domenica la squadra di Calabrese affronterà tra le mura amiche l’ottimo Fragagnano. Partita molto fondamentale in chiave campionato, per consolidare la prima posizione!!!

A cura della redazione di Atleticomesagne.com


23^ Giornata: I Risultati

Fragagnano – Andrisani 3 - 3

Rutiglianese – Appia Brindisi  3 - 2

S. Vito – Mesagne 0 - 1

G. Martina – S. Giorgio ( RINVIATA PER NEVE) 

Calcio Gioia - Casamassima 0 - 3 ( DELIBERA DEL GIUDICE SPORTIVO)

V. Taranto – Castellaneta 1 - 2

Capurso - Pulsano 0 - 4

N. Laterza - Sammichele 1 - 2

Riposa >>> Paolo VI


Classifica della 23^ Giornata
 
Mesagne 47

Pulsano 44
G.Martina 42*
R.Rutiglianese 41
Andrisani 38
Sammichele 38
Casamassima 34
Castellaneta 31
Fragagnano 30
A.Brindisi 29
A.S.Giorgio 29*
Gioia 25
Virtus Taranto 22
S.Vito 20
Capurso 15
Paolo VI 14
Laterza 5

* una gara in meno

 

 
                                                  <=  Pagina =>

 
   
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=

Copyright 2009 © Atleticomesagne.com - Tutti i contenuti del sito non sono assolutamente utilizzabili o riproducibili senza l'espressa autorizzazzione del responsabile del sito.
Per qualsiasi informazione info@atleticomesagne.com - Powered by Gabriele Profilo